Il Decalogo Del Diavolo

Questo libro contiene dieci linee guida per ottenere un unico scopo: manipolare la mente degli esseri umani.
Se esistesse un manuale del diavolo, conterrebbe certamente un simile decalogo. Il mestiere del diavolo, infatti, è persuadere gli altri a fare (o non fare) qualcosa. Noi mortali abbiamo poche armi a disposizione per ottenere questo: da un lato minacce, forza bruta e ordini autoritari, dall’altro inganno, astuzia e stratagemmi. Al gusto di cioccolato si occupa del secondo tipo di armi, il cui obiettivo è influenzare senza che la vittima si renda conto di essere stata influenzata. Il condizionamento più efficace è quello che non si vede: la vittima non si rende conto che la sua volontà è stata manipolata e che la sua libertà di decidere è stata limitata da condizionamenti messi in atto da altri. Lo strumento principale di questo tipo di controllo della mente altrui è il linguaggio.
Le prossime pagine contengono quindi una piccola introduzione al magico potere del linguaggio: un potere di condizionamento mentale che permette, senza dovere ricorrere ad altri artifici, d’ingannare, sedurre, truffare e altre cose ancora.
Un potere come questo merita di essere conosciuto e compreso da tutti. Nel caso in cui lo strumento della manipolazione mentale sia il linguaggio. Quindi, dopo che avete deciso quali parole usare, fate molta attenzione a dove le mettete. Scegliete bene la collocazione di ogni singola parola: il resto verrà da sé.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.