Info

Informazioni importanti

  • Info

    Najat

    Lettera aperta a Liliana Segre di Najat , figlia di un padre e una madre Palestinesi vittime della Nakba del 1948 e rifugiati in Siria. “Signora Liliana Segre,Lei è turbata perché si usa la parola “Genocidio” per il Massacro a Gaza, come se questa parola fosse un privilegio, un distintivo d’onore o addirittura un’esclusività.Mi creda, noi Palestinesi non vi abbiamo rubato la parola tantomeno vogliamo farlo. Semmai sono stati quelli che lei conosce bene che l’hanno cucita su misura del nostro corpo, della nostra fermezza e della nostra adesione alla nostra terra.Vorrei dirle che non siamo contenti di questa parola, ma come può vedere anche lei, le lettere di questa…

  • Info

    Strade italiane, toponomastica sovietica

    Sei bambino, guardi per la prima volta la targa di una strada e chiedi ai genitori cos’è. Ti rispondono che le strade e le piazze sono dedicate a personaggi importanti, quasi sempre gente che ha onorato il nostro Paese e merita così di essere ricordata. A bocca spalancata, ti appunti mentalmente la lezione. Passano gli anni. Diventi grande e compri il tuo primo navigatore satellitare. Ti basta giocherellarci mezz’ora per capire che non era vero niente. Questo Paese ti rende la dovuta riconoscenza solo se ti chiami Cristoforo Colombo o Giuseppe Garibaldi, insomma se hai vissuto in periodi per i quali l’Italia ha già elaborato una sorta di memoria condivisa.…

  • Info

    Socialismo

    Un professore di economia dell’Università Tech-Texas ha raccontato di non aver mai bocciato nessuno dei suoi studenti, ma che una volta si è trovato invece a dover rimandare una classe intera. Pare che gli alunni di quella classe insistessero sulla presunta efficienza del socialismo, che ritenevano essere un sistema equo. Un sistema in cui non ci sarebbero stati né ricchi né poveri.Il professore propose allora agli studenti: ‘Ok, faremo un esperimento sul socialismo proprio in questa classe.” Così il voto assegnato a ogni studente sarebbe stato calcolato come una media dei voti reali di tutti gli studenti. Ci sarebbe stato un unico voto, nessuno sarebbe stato bocciato e nessuno avrebbe…

  • Info

    Artigianato

    Giovanni è un vasaio artigianale dotato di una discreta abilità, che ama lavorare e che si dedica anima e corpo alla propria professione.Da sempre, egli passa tutto il giorno al tornio, ai pennelli e alla fornace. Settimana dopo settimana, mese dopo mese, anno dopo anno.La zona in cui Giovanni vive è un sobborgo cittadino molto frequentato, a tutte le ore, da uomini e donne di ogni età.Or non è molto che la gran parte di quelle persone era anch’essa, al pari del nostro vasaio, impegnata in un ampio ventaglio di occupazioni, sia agricole che artigianali.Da qualche tempo, però, Giovanni sta notando che i più hanno cominciato ad alzarsi tardi la…

  • Info

    STORIA DI UNA SBORNIA FINANZIARIA

    Helga è la proprietaria di un bar di quelli dove si beve forte.Rendendosi conto che quasi tutti i suoi clienti sono disoccupati e che quindi dovranno ridurre le consumazioni e frequentazioni, escogita un geniale piano di marketing, consentendo loro di bere subito e pagare in seguito. Segna quindi le bevute su un libro che diventa il libro dei crediti (cioè dei debiti dei clienti). La formula ‘bevi ora, paga dopo’ è un successone: la voce si sparge, gli affari aumentano e il bar di Helga diventa il più importante della città.Lei ogni tanto rialza i prezzi delle bevande e naturalmente nessuno protesta, visto che nessuno paga: è un rialzo virtuale.…

  • Info

    La borsa

    C’era una volta un uomo che apparve in un villaggio in Africa, annunciando ai paesani che avrebbe acquistato tutte le scimmie che avessero potuto trovare, per 10 dollari ciascuna.I paesani, sapendo che c’erano delle scimmie nella regione, partirono nella foresta e cominciarono ad acchiappare scimmie.L’uomo ne acquistò delle centinaia a 10 dollari l’una, ma siccome la popolazione di scimmie diminuiva, i paesani fermarono i loro sforzi.Allora, l’uomo annunciò che era disposto ad acquistare le scimmie a 15 dollari e paesani ricominciarono a cacciare le scimmie.Ma presto di quelle bestie non se ne trovarono più e gli abitanti del villaggio ritornarono alle loro occupazioni.L’offerta salì a 20 $ e la popolazione…

  • Info

    MANIPOLATRICE

    Ci sono alcune cose da sapere quando abbiamo a che fare con il cosiddetto gentil sesso. Con questo post voglio aiutarti a non cadere vittima delle manipolazioni femminili e a ribaltare la situazione a tuo vantaggio.Come tutte le creature viventi anche le donne sono macchine create per sopravvivere. E in che modo sopravvivono? Semplice: ci usano.Ci usano per far crescere i loro figli, per pagare l’affitto, per fare la spesa e soddisfare qualunque altra necessità. Sono programmate per convincerci. Sono felici quando spendiamo per loro. Ma come fanno a convincerci? Ebbene, usano l’unica efficacissima arma di cui dispongono: una specifica area anatomica. Gli uomini farebbero qualunque cosa pur di soddisfare…

  • Info

    KAMASUTRA

    Kamasutra MALLANAGA VATSYAYANAKAMASUTRACODICE INDIANO DELL’AMORE PARTE PRIMA I. SALUTO A DHARMA, ARTHA E KAMA Dall’inizio il Signore degli Esseri creò gli uomini e le donne, e, sotto forma di comandamenti, stabilì in centomila capitoli le regole della loro vita in rapporto a Dharma [1], Artha [2] e Kama [3]. Alcuni di questi comandamenti furono scritti separatamente da Swayambhù Manù, che tracciò quelli che trattano del Dharma, mentre quelli riguardanti Artha furono compilati da Brihaspati, e quelli riferentisi a Kama furono dettati in mille capitoli da Nandi, discepolo di Mahadeva.In seguito questi Kamasutra (Aforismi sull’Amore) scritti da Nandi in mille capitoli, furono riprodotti da Shvetaketu, figlio di Uddvalaka, sotto forma di…