• no-brain

    Gender gap, solita propaganda

    Per procedere alla lettura di questo testo occorre spogliarsi di tutte le presunte convinzioni sul tema del divario, soprattutto salariale, tra uomini e donne e accogliere la possibilità che l’enorme quantità di dati su questo argomento abbia generato una visione nella maggior parte dei casi distorta rispetto a come effettivamente stanno le cose.Cos’è il Gender gap? Con questa espressione si intende il “divario tra generi”, con particolare riferimento alle differenze tra i sessi e alla sperequazione economica e professionale tra uomini e donne.Sul gender gap si sono scritte migliaia di pagine di giornale, se ne sente (giustamente) parlare in trasmissioni televisive, dibattiti politici e pagine di approfondimento su qualsiasi piattaforma social.…

  • no-brain

    Missile russo o propaganda di regime?

    Cade un missile in Polonia. I polacchi partono in quarta e urlano che se i russi non si scusano immediatamente, invocheranno l’art. 5 della NATO, secondo il quale un attacco a un paese membro è un attacco a tutti e merita risposta.Cominciano a palesarsi i segnali che dimostrano la provenienza ucraina del missile ma i professionisti dell’informazione continuano imperterriti a dare la colpa ai russi.Sui social personaggi come Letta e Calenda, si presentano con l’elmetto già indossato e con dichiarazioni indignate di condanna verso i russi. Solo successivamente si scoprirà che più che un elmetto somigliava molto a uno scolapasta.I segnali che il missile non sia russo si fanno sempre…

  • no-brain

    Migranti o Mikranti

    È cambiato il governo e puntualmente rispunta il problema mikranti. Perché si usa la k? Il motivo è semplice, perché non si tratta di migranti regolari ma persone senza documenti che cercano, per vari motivi, di entrare in Italia.La differenza è sostanziale, i migranti, quelli veri, arrivano con mezzi di trasporto convenzionali, aerei e navi, i mikranti invece arrivano grazie alle ONG compiacenti.La prima domanda da porsi è perché i mikranti non si comportano come i migranti normali? Uno dei motivi principali è che non hanno diritto, secondo le leggi vigenti, di entrare in Italia, per cui si affidano alle ONG che, incuranti delle regole, li sbarcano incuranti delle regole.Essendo…

  • no-brain

    Referendum russi ed elezioni statunitensi

    Verso la fine di settembre del 2022 in quattro province, da sempre appartenenti alla Russia ma successivamente occupate dall’Ucraina, si tenne un referendum sulla possibilità di tornare a essere province russe.Il referendum avvenne in modo tradizionale, ovvero consegnando schede dove la gente segna il proprio desiderio in modo segreto e poi le code vengono messe nelle urne che verranno poi sigillate e successivamente conteggiate pubblicamente. Osservatori stranieri indipendenti presenti nelle varie zone dorante quel periodo testimoniano l’assoluta regolarità del voto.Come era logico aspettarsi la maggioranza votò per essere annessi alla Russia.È bene ricordare che nel Donbass c’era già stato un referendum per l’indipendenza nel 2014, vinto per oltre il 90%…

  • no-brain

    Prmio Nobel

    Una vignetta di Alfio Krancic descrive i requisiti necessari per poter essere insigniti del premio Nobel. Prendiamo spunto per analizzare quanto enunciato. 1) essere di sinistraMolti credono che essere di sinistra significhi credere in valori che pongono il popolo al di sopra di tutto ma è una visione totalmente falsata. In realtà è solo frutto d’indottrinamento.Chi si riconosce come appartenente all’asinistra è generalmente qualcuno incapace del benché minimo spirito critico. Non è in grado di elaborare un pensiero autonomo per cui lascia che siano altri a pensare per lui. Ripete gli slogan che gli vengono inculcati senza minimamente rendersi conto che si tratta di semplici frasi a effetto con l’unico…

  • Meditando

    Eelezioni 2022

    “Che fare” diceva un tempo Vladimir Il’ič Ul’janov, che dire aggiungiamo noi.Possiamo solo dirvi in grande grazie. Grazie al vostro impegno e alla vostra lungimiranza ci avete salvato dalla tirannia UE, dalla dittatura degli oligarchi parassiti, dalla guerra, dal freddo, dalla fame…Per fortuna che ci siete voi votanti che con le vostre battaglie, peraltro mai richieste ma che avete portato avanti solo ed esclusivamente nel nostro bene e interesse, ultimo baluardo contro la stoltezza e l’ignavia di noi poveri ebeti non votanti. Noi  che, comodamente seduti al calore del gas russo, mai e poi mai avremmo fatto battaglie per cercare di limitare la perdita della nostra sovranità e libertà. A voi…

  • Meditando

    Squìnzie e NATO

    Iniziamo con la definizione che da la Treccani.squìnzia (tosc. squìncia) s. f. [forse variante settentr. dell’agg. sguincio, sostantivato al femm.], region. – Ragazza smorfiosa, pretenziosa e civetta: smettila di fare la squinzia!; tutto il giorno stai da quel formaggiaro, e perché? Per quella squincia della sua serva (Goldoni); l’ho già intravista, la squinzia, in un ridotto del giardino, dietro una piramide di bosso che si lascia tampinare da uno (Buzzati). Sulla premier finlandese.I difensori della vispa teresa finlandese dicono: “è una persona come le altre e nel tempo libero può fare ciò che vuole”, ma non è così. Una persona che ha un incarico istituzionale, come quello di primo ministro,…

  • Meditando

    Sanzioni alla Russia

    Circolano voci secondi cui le sanzioni contro la Russia starebbero funzionando benissimo.Un esempio è questo articolo: https://europa.today.it/fake-fact/sanzioni-russia-funzionano-usa-salvini.html europatoday è uno dei principali siti di disinformazione propagandistica della UE e lo vediamo anche dalla premessa “FACT CHECK RUSSIA”. Come noto i sedicenti fact checkers sono i principali propagandisti di regime. Si presentano come portatori sani di verità ma in realtà spargono bufale a piene mani.Ma poi se leggiamo l’articolo troviamo delle perle davvero esilaranti. Ne citiamo solo alcune a  campione ma in realtà sono tutte alquanto ridicole.Ovviamente lo scopo dell’articolo è quello di “dimostrare” che i russi fanno propaganda mentre la NATO dice solo la pura e semplice verità.Dimenticando però di…

  • Meditando

    inquantodonna

    l condizionamento delle coscienzeCome confezionare un allarme falso:lezione 1 – prendere il dato globale del fenomeno “omicidi volontari”lezione 2 – enfatizzare solo il dato che riguarda le vittime femminili, anche se minoritariolezione 3 – ignorare il dato che riguarda le vittime maschili, anche se maggioritariolezione 4 – giocare sull’equivoco, facendo credere che tutte le vittime femminili, nessuna esclusa, siano catalogabili come “femminicidio”.lezione 5 – lasciare che i media abbocchino: tutti titolano “FEMMINICIDI IN AUMENTO, UNO OGNI TRE GIORNI – 125 DONNE UCCISE NELL’ULTIMO ANNO” senza che nessuna fonte ufficiale smentisca, chiarendo l’equivoco di fondo sul quale è costruita la menzogna.Gli uomini uccisi sono 194, il 60,8% del totale, ma questo…

  • Meditando

    Dedicato a due vecchie femminarde stronze

    L’altro lato dell’arcobalenoMi chiamo Millie Fontana, ho 23 anni e sono figlia di due lesbiche, concepita tramite un donatore. Sono qui con il supporto di tutti e tre i miei genitori. Questa è una testimonianza che, di sicuro, è inaudita perché nessuno vuole sentir parlare dell’altro lato dell’arcobaleno, il lato non adatto per crescere dei bambini felici, perché crescono con l’idea sbagliata di come una struttura familiare dovrebbe essere.Crescendo, volevo un padre… Sentivo dentro di me che mi mancava un padre prima ancora che potessi concepire quello che significava un padre. Sapevo che amavo entrambe le mie mamme, ma non riuscivo a capire quello che mancava dentro di me. Quando…