Meditando

Meditazioni varie

  • Meditando

    Dedicato a due vecchie femminarde stronze

    L’altro lato dell’arcobalenoMi chiamo Millie Fontana, ho 23 anni e sono figlia di due lesbiche, concepita tramite un donatore. Sono qui con il supporto di tutti e tre i miei genitori. Questa è una testimonianza che, di sicuro, è inaudita perché nessuno vuole sentir parlare dell’altro lato dell’arcobaleno, il lato non adatto per crescere dei bambini felici, perché crescono con l’idea sbagliata di come una struttura familiare dovrebbe essere.Crescendo, volevo un padre… Sentivo dentro di me che mi mancava un padre prima ancora che potessi concepire quello che significava un padre. Sapevo che amavo entrambe le mie mamme, ma non riuscivo a capire quello che mancava dentro di me. Quando…

  • Meditando

    Democrazie e/o dittature

    I compagni sono dei veri boccaloni da competizione. Gli hanno raccontato che queste sono le democrazie e loro giurano e spergiurano che siamo le democrazie che tutto il mondo ci invidia. Gli hanno raccontato che i paesi non occidentali, soprattutto se non fanno parte della NATO, ovvero se non sono colonie statunitensi, sono dittature e loro sono convintissimi che da loro non esista la libertà.Continuano a ripetere come automi il mantra che gli è stato inculcato dai loro pastori/padroni “abbiamo una grande arma per cambiare le cose, il voto”. Sono oltre settant’anni che votano e le cose sono andate sempre più solo peggiorando, eppure loro, gli illuminati, ma sarebbe meglio…

  • Meditando

    James Webb Space Telescope

    First Images from the James Webb Space Telescope Il telescopio spaziale James Webb della NASA ha fornito finora l’immagine a infrarossi più profonda e nitida dell’universo lontano. Il primo campo profondo di Webb è l’ammasso di galassie SMACS 0723 e pullula di migliaia di galassie, inclusi gli oggetti più deboli mai osservati nell’infrarosso.L’immagine di Webb ha all’incirca le dimensioni di un granello di sabbia tenuto a distanza di un braccio, un minuscolo frammento del vasto universo. La massa combinata di questo ammasso di galassie agisce come una lente gravitazionale, ingrandendo le galassie più lontane, comprese alcune viste quando l’universo aveva meno di un miliardo di anni. Questo campo profondo, ripreso…

  • Meditando

    Miryan

    Il punto è che parlava di semidei, di eroi, ma nessuno può dire che mio nonno non lo sia stato, guerre a parte. Quando sono nata io già soffriva di alzheimer, col tempo comincio a non ricordarsi niente, cugini, zii, figli, nipoti etc. Fu anche violento, tranne con me. Ho un bel ricordo di lui. litigavano, si, ma per scherzo. Dopo veniva a farmi il solletico, a insegnarmi la matematica, a disegnare. Ed io lo distraevo parlando, era bello parlare con lui. Tenevo sempre d’occhio la porta sperando che non prendesse le chiavi e uscisse, controllavo non avesse robe nelle tasche al di fuori dei dolci e dei fazzoletti, o…

  • Meditando

    Yesterday

    Mi hai chiesto cosa desidero essere per te. Ci ho pensato sopra, ed ora lo so. Voglio essere tuo amico Voglio essere tuo padre Voglio essere il tuo insegnante Voglio essere il tuo compagno di banco per apprendere con te cose nuove Voglio essere il tuo fidanzato Voglio essere il tuo amante Voglio essere al tuo fianco Voglio essere ciò che tocchi Voglio essere ciò che annusi Voglio essere ciò che osservi Voglio essere il tuo presente Voglio essere la tua speranza Voglio amarti per ciò che sei, non per ciò che vorrei tu fossi Ma ciò che più conta è ciò che non voglio essere per te Non voglio…

  • Meditando

    Attesa commissione

    Approfitto del manfunzionamento telegram per un piccolo sfogo personale. E per farlo copio spudoratamente una canzone, l’avvelenata di Guccini. Spiega molto bene la situazione. Poi anche lui, come De Andrè, appartiene alla mia “razza”. Metterò solo alcuni piccoli adattamenti, ma il senso è quello.     Ma s’ io avessi previsto tutto questo, dati causa e pretesto, le attuali conclusioni credete che per questa gloria da stronzi, sarei venuto su telegram; va beh, lo ammetto che mi son sbagliato e accetto il “crucifige” e così sia, chiedo tempo, son della razza mia, per quanto grande sia, il primo che ha studiato… Mio padre in fondo aveva anche ragione a dir…