no-brain

BO-BRAIN, covidioti e russofobici

  • no-brain

    Finto stupro, vera denuncia

    stavolta faccio un post scorrettissimo, ma di fronte alla valanga di false accuse mi sono stufato di essere corretto• Le piace il cazzo, e questo è legittimo. Esattamente come qualsiasi uomo a cui piace la figa.• Le piace trombarsi un uomo mentre sta con un altro, ma questo è un po’ meno legittimo: sarebbe meglio lasciare il poveraccio invece di renderlo cornuto per poi, come donna libera da legami affettivi, essere padrona di ripassarsi anche tutto il paese.• Nell’intimo è zoccola e sa di esserlo, ma le piace mantenere l’immagine di donna perfetta quindi, appena il tradimento viene scoperto, attiva la modalità “falsa vittima” tanto in voga negli ultimi anni:…

  • no-brain

    Poveronia

    Nel paese di Poveronia alcuni buontemponi, per passare il tempo, si sono inventati un gioco.Appena fuori dal paese esiste una rupe di una certa altezza e che è stata utilizzata più volte da persone che volevano suicidarsi. Questo fatto ha dato loro un’idea: hanno deciso di offrire 10.000 euro a chiunque abbia il coraggio di buttarsi legato a una corda per i piedi in moda da fermarsi poco prima di schiantarsi ed evitare così di morire nel tentativo.L’appalto della fabbricazione delle corde viene, ovviamente, assegnato da una azienda amica, la komcoop, che però, per risparmiare usa merce scadente e sottopaga i propri lavoratori.Così succede che, ogni 10 persone che si…

    Commenti disabilitati su Poveronia
  • no-brain

    In difesa del compagno Tontinelli

    Non dovete credere a ogni cosa che vi fanno vedere, il filmato che sta girando su Tontinelli è chiaramente una “#feicniusdelueb” con l’unico scopo d’infangare il buon nome dei grillini in vista delle prossime elezioni regionali toscane.In realtà quel filmato fu girato direttamente da Stanley Kubrick nel 1993 su ordine diretto di Salvini. Il compenso pattuito fu di “49 miglioni di rubli”.Ma noi grillini siamo furrrrrrrrbi, non ci fregate, noi sappiamo come si sono veramente svolti i fatti:Il compagno Tontinelli era attorniato da una folla festante a cui stava illustrando le meraviglie ottenute grazie all’ottima politica di questo governo. Raccontava di come la povertà fosse stata abolita, la disoccupazione era…

  • no-brain

    Africano arrostisce gatto in strada…

    1) è palese che il gatto si era suicidato.2) il “bovero negro obbresso” non voleva mangiarlo, lo stava semplicemente cremando secondo la sua cultura.3) tutta la vicenda è la solita #feicniusdelueb messa in piedi dai loacker russi pagati da Putin.4) i comunisti sono furrrrrrrrrbi e non si lasciano fregare così facilmente. Ecco come si sono “realmente” svolti i fatti secondo la ricostruzione dei compagni accoglioni.Apparentemente era un giorno come gli altri quando, all’improvviso, una telefonata giunse inaspettata direttamente a Salvini. Un gatto aveva deciso di suicidarsi e pensò bene di avvisare la lega in modo che potessero inscenare una sceneggiata propagandistica in vista delle imminenti elezioni regionali.L’occasione era troppo ghiotta…

  • no-brain

    Covidioti e dintorni

    “dobbiamo pensare a chi ha maggiori possibilità di sopravvivere lasciando crepare gli altri”Che ragionamento idiota.È ovvio che un tizio che è vissuto tutto il tempo in spiaggia a godersi il sole e il mare sia più in salute di qualcuno che ha lavorato in fonderia tutta la vita.Solo che quello che lavorato ha anche pagato tasse salatissime per poter usufruire di un servizio sanitario, mentre quello che se l’è goduta non ha mai versato un solo centesimo per meritarsi le cure che pretende.Ora ci vengono a dire che bisogna privilegiare la cicala a scapito della formica, prima i parassiti e poi i lavoratori…“Comunisti, i difensori dei lavoratori”. Sono 75 anni…

    Commenti disabilitati su Covidioti e dintorni
  • no-brain

    Mikranti

    Questa è la versione politicamente corretta della storia dopo la revisione del Ministero della Verità (o Miniver in neolingua) descritto da Orwell. Ciò che accade ai giorni nostri non è stato inventato da Casarini e altri noglobal giulivi e spensierati ma ha origini antiche. Le politiche immigrazioniste africane sono di antica data. Il salvataggio di vite umane di origine africana percorre la rotta che si estende attraverso l’Oceano Atlantico fra il XVI e il XIX secolo. La pratica di salvare vite africane verso le Americhe, spesso con la collaborazione di agenzie viaggi locali, fu un elemento fondamentale della nascita e dello sviluppo delle colonie europee del Sud e Centro-America prima…

  • no-brain

    Se tornassimo alla lira…

    Gli aerei italiani in scalo a Berlino resterebbero lì!Con la liretta l’Italia finirebbe in AfricaL’Argentina!Faremo benzina col mutuoBeni razionati e assalti ai forniAvremo biciclette di legnoPrepareremo il caffè con la cicoriaI cafoni e le prostitute c’invaderannoLe auto andranno a carbonellaNon compreremo più la carneCompreremo il caffè con le carrioleLa nuova moneta sarà carta stracciaIl valore delle nostre case crolleràCasta, cricca e corruzioneOggi c’è la Ciiina!Ne pagheremo le conseguenze per 200 anni!Ci sarà la corsa agli sportelliII debito pubblico resterà in euroPer scaldarci d’inverno faremo falò in casa con gli infissi delle finestreTorneranno le code alle frontiereAlmeno una generazione perduta nel mondo interoTorneremo a vivere nelle grotteL’Italia scomparirà dalle mappeTorneremo ai…

    Commenti disabilitati su Se tornassimo alla lira…
  • no-brain

    Vairus

    Sembrava una giornata come le altre nelle redazioni dei principali quotidiani quando, all’improvviso come un fulmine a ciel sereno, arrivò la notizia: “un centro di ricerca italiano ha isolato il vairus cinese”.Li per li nessuno ci fece troppo caso, in fondo si trattava solo della replica di una scoperta già fatta da altri Paesi ma poi le notizie iniziarono a susseguirsi frenetiche:il team di ricerca era composto da sole donne, tutte del sud, quindi nulla a che fare con la lega di Salvini. E qui iniziarono i primi episodi di onanismo spasmodico.Una delle ricercatrici è nera. L’entusiasmo stava arrivando alle stelle.Un’altra “nius” giunge all’improvviso: una delle ricercatrici è lesbica. A…

  • no-brain

    Ode a una giornalaia televisiva

    Così disperante.Questa stronzabrutta come la nottecattiva come il tempoquando il tempo è cattivoquesta stronza così neraquesta stronza così bruttacosì infelicecosì noiosacosì irrisoriache fa tremare di paura un bambino come quando è nottecosì sicura di secome un bandito nel cuore della nottequesta stronza che faceva pauraagli altrie li faceva tacere e impallidirequesta stronza tenuta d’occhioperché la tenevamo d’occhiobraccata, ferita calpestata fatta fuori negata cancellataperché noi l’abbiamo ferita calpestata fatta fuori negata cancellataquesta stronza tutta interaancora viva pur sebruciata dal solequesta cosa sempre vecchiache non è mai cambiatavera come un cactustremante come una civetta.Possiamo dimenticaree riaddormentarci,svegliarci soffrire e invecchiareaddormentarci ancora.Questa stronza non si muovetestarda come una mulacrudele come la memoriastupida come i…

  • no-brain

    Pifferai

    I pifferai dei naziucraini sono menti semplici e l’unica cosa che sanno ripetere è lo slogan che gli è stato inculcato dai loro pastori/padroni: “io solo una cosa, esiste un aggredito e un aggressore” e questo è appunto tutto ciò che credono di sapere. La stessa mentalità dei bambini di cinque anni, I buoni (i nazisti) da una parte e i cattivi (coloro che non desiderano essere servi della NATO/UE) dall’altra.Che poi è esattamente ciò ch questi pecoroni che ascoltano le sirene della propaganda degli oligarchi occidentali hanno fatto con colo che definiscono “novacse”.Esiste un aggressore, i benedetti dal siero a prescindere, e un aggredito, coloro che sono contrari al…