Livelli comuni di riferimento: griglia di autovalutazione

Il nucleo principale del PEL sono i sei livelli delle competenze comunicative definite dal Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. I livelli sono riassunti per le cinque abilità di ascolto, lettura, interazione orale, produzione parlata e scritta (vedi tabella sotto riportata). La griglia di autovalutazione è la componente fondamentale del Passaporto delle Lingue.
I descrittori riportati nei vari riquadri sono sviluppati in una checklist di compiti utili per programmare, monitorare e valutare il proprio apprendimento. Ad esempio, i descrittori per il livello B1 dell’abilità di scrittura possono essere sviluppati con le seguenti attività:

  • Riesco a scrivere appunti fornendo semplici informazioni ad amici, insegnanti o altre persone della mia vita quotidiana.
  • Riesco a scrivere lettere personali fornendo informazioni ed esprimendo abbastanza dettagliatamente ciò che penso a riguardo di musica, film ecc. e comunicando ciò che reputo importante.
  • Riesco a scrivere appunti o messaggi per verificare informazioni o chiedere e spiegare problemi abbastanza accuratamente.
  • Riesco a trascrivere messaggi che trattano richieste di informazioni o problemi.

Quando l’apprendente è in grado di produrre le prestazioni sopra descritte, può registrare nel Passaporto delle Lingue che il livello di competenza raggiunto nella lingua specifica è pari a B1.

Leave a Reply

Your email address will not be published.